Corsi Psicologia - Master Psicologia

I disturbi dell’umore si caratterizzano per episodi di alterazione dell’umore che compromettono significativamente il benessere psicologico e la qualità della vita lavorativa, sociale e interpersonale dell’individuo.



Con il  termine "personalità" si indica la struttura psicologica complessiva dell'individuo, l'organizzazione dinamica e costante di tutti i suoi aspetti psicofisici che determinano il suo peculiare adattamento all'ambiente.



L'ansia è un'esperienza comune e, nella maggioranza dei casi, “utile”. Se nel corso di un esame o di un'importante riunione di lavoro fossimo rilassati come al risveglio o durante un aperitivo con gli amici difficilmente avremmo la concentrazione e  la prontezza necessari a dare il meglio di noi.



I  principali Disturbi Solitamente Diagnosticati per la Prima Volta nell'Infanzia, nella Fanciullezza e nell'Adolescenza, secondo il DSM - IV TR, comprendono: RITARDO MENTALE, caratterizzato da un funzionamento intellettivo significativamente al di sotto della media (QI =70), con inizio prima dei 18 anni, con compromissione del funzionamento adattativo attuale.



I Disturbi dell’Adattamento descrivono una serie di disagi psicologici significativi che si verificano a seguito dell’esposizione ad uno o più fattori stressanti, chiaramente identificabili, escludendo il lutto.



Problemi riguardanti il controllo degli impulsi possono essere presenti in vari quadri psicopatologici.



I disturbi dell’alimentazione sono caratterizzati da marcate alterazioni del comportamento alimentare associate ad un’eccessiva importanza attribuita al controllo del peso corporeo.



L’unità della coscienza, il fatto cioè che la nostra percezione, memoria e identità si integrino in un’esperienza globale, è messa in crisi nei disturbi dissociativi.



Particolarmente in questo ambito è importante sottolineare che i concetti di adeguatezza e devianza del comportamento sessuale possono variare da cultura a cultura, risentano dei mutati atteggiamenti culturali di epoche storiche diverse e che comunque il comportamento sessuale può costituire un disturbo psicologico solo quando causa disagio clinicamente significativo o compromissione dell'area sociale, lavorativa, o di altre aree importanti del funzionamento.



I Disturbi del sonno possono presentarsi a qualunque età e sono largamente diffusi. In linea generale si può affermare che questi disturbi si manifestano principalmente attraverso la difficoltà nel prendere sonno, il non dormire a sufficienza e il non riposare bene.



Non sempre la presenza di disfunzioni o dolori fisici segnala una problematica di tipo organico: a molti è capitato di sviluppare transitoriamente qualche sintomo di questo genere (nodo alla gola, inappetenza, insonnia, diarrea ecc) in occasione di eventi particolarmente stressanti.




Newsletter
Vuoi essere sempre aggiornato sulle Nostre Attività? Iscriviti alla Nostra Newsletter.

 


Per IMPRESE e PRIVATI: hai bisogno di una formazione personalizzata? CLICCA QUI
Scoring e stesura relazioni MMPI 2-RF
Scoring e stesura relazioni altri TEST

Formazione personalizzata (strumenti
   psicodiagnostici e altre competenze)